Bimba ferita da colpo di fucile, scarcerato 47enne dell’Agro Atellano

Arresti domiciliari per Domenico Mozzillo, 47enne di Succivo, arrestato dopo una sparatoria in seguito alla quale rimase ferita una bimba. Il Gip del Tribunale di Napoli Nord  Dott.ssa Valentina Giovanniello, accogliendo la richiesta dell’avvocato Luigi Poziello, ha scarcerato l’uomo, detenuto a Poggioreale da maggio scorso.

I fatti. Una bambina venne portata al Pronto soccorso dell’ospedale di Aversa con una ferita di arma da fuoco. Stando ad una prima ricostruzione, la piccola di 10 anni sarebbe stata ferita nel corso di un lite da un colpo partito da un fucile a canne sovrapposte. I fatti sarebbero accaduto in via Cesare Augusto a Succivo dove la ferita abita insieme ai genitori. La lite sarebbe scoppiata tra due uomini, uno dei quali avrebbe esploso, probabilmente per errore, colpi di fucile.

L’uomo era accusato di porto e detenzione di un fucile Beretta a canne sovrapposte,  modifica di arma (al fucile erano state mozzate le canne), ricettazione, lesioni gravi commesse a danno di minore degli anni 10, minaccia aggravata dall’uso dell’arma e dai motivi abietti e futili.