Da Casalnuovo al Lazio per saccheggiare furgoni e cantieri, preso 35enne: ingente il bottino

Da Casalnuovo si spostava fino alle province di Roma e Viterbo per mettere a segno colpi ai danni dei cantieri e dei furgoni, per questo un 35enne è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Blera, in provincia di Viterbo. Negli ultimi tempi , nei comuni di Blera e Vetralla sono stati consumati dei furti sui furgoni in uso soprattutto ai carpentieri, ma anche su auto parcheggiate vicino alle abitazioni, ed il fenomeno ha preoccupato i residenti del centro abitato.

I Carabinieri si sono messi ad investigare per esplorare questa nuova direttrice criminale preoccupante per il paese e a seguito delle investigazioni, effettuate con grande efficacia e perizia, basate sulla visione dei filmati reperiti dalle telecamere del centro abitato, incrociando i dati delle banche informatiche, sono riusciti, con la collaborazione dei Carabinieri di Aversa in Campania, ad identificare il soggetto, responsabile dei furti, colpevole di almeno cinque azioni sui furgoni oltre ad un auto.

Nelle azioni di furto, il ladro apriva i furgoni e rubava materiale costoso utile a lavorare sui cantieri, come martelli pneumatici, gruppi elettrogeni ed altro; i furti erano selezionati su questo tipo di materiale, facile da rivendere in fase di ricettazione e molto costoso.

I Carabinieri della stazione di Blera, identificando e denunciando il ladro, hanno bloccato queste azioni di furti, e concentrano ora le indagini sui canali di ricettazione.