Ciro muore dopo lo schianto in moto, Napoli e Fermo piangono il giovane

Ciro Matrullo Fermo Napoli
Ciro Matrullo e la sua moto

Ciro Matrullo è morto in seguito ad un gravissimo incidente in moto a Porto San Giorgio. Il 23enne napoletano stava rientrando a casa quando ha perso il controllo della suo veicolo. Lo schianto è avvenuto poco dopo le ore 20 mentre attraversava via XX Settembre. Come riporta il Resto del Carlino il giovane ha iniziato iniziato a sbandare e dopo finito contro un palo della segnaletica stradale.

L’allarme è stata lanciato da un automobilista di passaggio, che ha chiamato i soccorsi dopo averlo visto sull’asfalto. I medici del 118 e della Croce Azzurra di Porto San Giorgio sono arrivati sul posto, dove però hanno riscontrato il suo arresto cardiaco in corso. La corsa in ospedale è stata scandita dai tentativi di rianimazione, purtroppo il 23enne si è spento verso le ore 22. Sul caso indaga la polizia stradale che ricostruirà la dinamica. Ciro era molto conosciuto nel Fermano, dove ha svolto l’attività di volontario proprio alla Croce Azzurra di Porto San Giorgio.

L’amico Giorgio gli ha dedicato parole toccanti: “Dramma per la morte del giovane camionista, volontario della Croce azzurra di Porto San Giorgio che ieri sera ha perso la vita a seguito di un incidente motociclistico in via XX Settembre, a Porto San Giorgio. Il ricordo del presidente Belleggia, degli amici e dei colleghi“. “Oggi ho ricevuto una notizia che mi ha sconvolto, ieri sera in un’ incidente stradale con la moto in via XX Settembre a Porto San Giorgio è morto un giovane di 23 anni, Ciro Matrullo, un ragazzo che aveva giocato a basket con noi alla Virtus, in questa foto del 2010, con la maglia n.22.Ciao Ciro la tua simpatia,la tua spontaneità e la tua generosità e disponibilità ci mancheranno !!! R.i.p“, ha scritto Gianluca.