napoli

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni (Caserta), nel corso di un servizio volto ad infrenare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto, in Acerra (Napoli), all’ arresto in flagranza del reato per detenzione ai fini di spaccio, di B.F., cl. 1984, e A.L., cl. 1987, entrambi residenti ad Acerra.

I militari dell’Arma insospettiti dal fare sospetto di uno degli arrestati, B.F., che a bordo della propria autovettura,  raggiungeva l’abitazione di A.L., in atto già sottoposto agli arresti domiciliari per altra causa,  lo hanno identificato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare, rinvenendo, in suo possesso, 30 involucri in cellophane sottovuoto, contenenti gr. 32 di cocaina. Nell’immediato, unitamente a personale della Stazione Carabinieri di Acerra (Napoli) intervenuto in supporto, hanno proceduto, altresì,  alla perquisizione presso l’ abitazione di A. L., dove rinvenuti, la somma di  €. 20.165 in banconote di vario taglio, materiale per il confezionamento, 4 cellulari, 1 macchina per sottovuoto.

Quanto rinvenuto sottoposto a sequestro. Infine gli arrestati sottoposti ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.