[Video] Il coronavirus non ferma la criminalità, ragazzini rubano e guidano un’autoambulanza

 Nonostante i vari divieti e la preoccupazione crescente di un interno popolo per l ‘epidemia da Covid-19 c’è chi continua imperterrito a disturbare la quiete e la serenità pubblica con atti sconsiderati, vandalici e criminali, spesso rendendo pubbliche le proprie “gesta” sui vari social.
In poche ore il consigliere Regionale dei Verdi Francesco Borrelli e il conduttore della radiazza Gianni Simioli hanno ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini, diversi filmati che raccontano di una parte della Campania marcia e malata: dei ragazzini che furtivamente si introducono all’interno di un’autoambulanza per mettersene alla guida; un chiassoso e confusionario assembramento di persone a Torre del Greco che non rispetta i limiti previsti dai decreti, si tratterebbe degli stessi individui protagonisti del vergognoso ultimo capodanno con atti criminali e incivili; fuochi illegali sparati nel cuore della notte, brindisi a piazza Vittoria e assembramenti in mezzo alla strada. Tutti comportamenti stupidi e incivili che aiutano la diffusione del virus”.
“In questo delicato momento si dovrebbe essere tutti uniti e rispettosi delle regole per poterne uscire nel migliore dei modi e nel più breve tempo possibile. Invece, molta gentaglia approfitta di questa emergenza pensando di poter fare ciò che vuole, di poter dare libero sfogo ai propri istinti animali e criminali, danneggiando la popolazione perbene, ma hanno fatto male i loro conti, l’epidemia non impedirà di combatterà la delinquenza e l’inciviltà. Queste persone sono più nocive del virus, vanno fermate. ” – sono state le parole del Consigliere Borrelli e del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

 

ambulanza

Il Coronavirus non ferma la delinquenza e la stupidità in Campania. Borrelli e Simioli: “addirittura alcuni ragazzini si sono filmati mentre entravano furtivamente in un'autoambulanza. Molta gentaglia approfitta di questa emergenza pensando di poter fare ciò che vuole, di poter dare libero sfogo ai propri istinti animali e incivili.”Nonostante i vari divieti e la preoccupazione crescente di un interno popolo per l ‘epidemia da Covid-19 c’è chi continua imperterrito a disturbare la quiete e la serenità pubblica con atti sconsiderati, vandalici e criminali, spesso rendendo pubbliche le proprie “gesta” sui vari social.In poche ore il consigliere Regionale dei Verdi Francesco Borrelli e il conduttore della radiazza Gianni Simili hanno ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini, diversi filmati che raccontano di una parte della Campania marcia e malata: dei ragazzini che furtivamente si introducono all’interno di un’autoambulanza per mettersene alla guida; un chiassoso e confusionario assembramento di persone a Torre del Greco che non rispetta i limiti previsti dai decreti, si tratterebbe degli stessi individui protagonisti del vergognoso ultimo capodanno con atti criminali e incivili; fuochi illegali sparati nel cuore della notte, brindisi a piazza Vittoria e assembramenti in mezzo alla strada. Tutti comportamenti stupidi e incivili che aiutano la diffusione del virus". “In questo delicato momento si dovrebbe essere tuti uniti e rispettosi delle regole per poterne uscire nel migliore dei modi e nel più breve tempo possibile. Invece, molta gentaglia approfitta di questa emergenza pensando di poter fare ciò che vuole, di poter dare libero sfogo ai propri istinti animali e criminali, danneggiando la popolazione perbene, ma hanno fatto male i loro conti, l’epidemia non impedirà di combatterà la delinquenza e l’inciviltà. Queste persone sono più nocive del virus, vanno fermate. ” – sono state le parole del Consigliere Borrelli e del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Publiée par Francesco Emilio Borrelli sur Vendredi 13 mars 2020