Coronavirus, in condizioni critiche l’ex portiere della Turchia Rustu

E’critica la situazione di Rustu Recber, ex portiere del Barcellona alle prese con una dura battaglia contro il coronavirus. Dopo l’annuncio della positività fatto dalla moglie al ritorno da un viaggio negli Stati Uniti, il 46enne nominato migliore al mondo nel suo ruolo nel 2003 è stato ricoverato in ospedale in Turchia, dove è tenuto sotto stretta osservazione da diversi giorni per il rapido peggioramento delle sue condizioni di salute.

Nel dettaglio, secondo i media locali ripresi dallo spagnolo Marca, al momento Rustu sarebbe in condizioni gravi. Tornato dagli Usa aveva scelto di non mettersi in quarantena. Una decisione che aveva suscitato subito dure reazione sui social anche da parte dei suoi ex tifosi del Galatasary. Critiche che si sono rapidamente trasformate in preoccupazione. Dopo gli ultimi aggiornamenti sullo stato di salute dell’ex portiere, infatti, ora sono in tanti a seguire con attenzione e apprensione l’evoluzione delle sue condizioni.