Covid, l'allarme dell'immunologo

La luce in fondo al tunnel del covid si intravede, ma è troppo presto per festeggiare. L’addio alla Pandemia non avverrà nelle prossime settimane né nei prossimi mesi. A “raffreddare” eccessivi entusiasmi è Alberto Mantovani, immunologo di fama mondiale e direttore scientifico dell’Humanitas di Milano. «Se va bene ne usciremo a Natale ma si rischia una quarta ondata» ha detto in un’intervista a La Stampa.

 

A preoccupare Mantovani sono soprattutto le varianti, ad iniziare da quella inglese, che purtroppo oltre a contagiare di più è anche più mortale. «Il British medical journal – dice – e Nature danno gli stessi numeri: la variante inglese è più infettiva, ma aumenta anche la mortalità dal 30 al 60 per cento. Oltre a contagiare di più uccide maggiormente e per questo bisogna vaccinare in fretta».

 

Mantovani, poi, mette in guardia su una possibile quarta ondata, anche perché non è vaccindando solo l’occidente che si risolverà il problema del Covid, soprattutto se si considere che “due delle attuali varianti che ci preoccupano sono nate in Sudafrica e in Amazzonia. Solidarietà e sicurezza camminano insieme»

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.