Centri Commerciali
Centri commerciali chiusi nel weekend anche in zona gialla.

Salta la riapertura dei centri commerciali nel weekend, anche in zona gialla. ”E’ una scelta inaspettata e senza alcuna spiegazione”, afferma il presidente di Federdistribuzione. I centri commerciali, che hanno preso tutte le misure per garantire sicurezza sul Covid, chiedono una data certa sulle riaperture. Data che continua a slittare senza mai ricevere risposte definitive.

La bozza ed il decreto aperture riguardante i centri commerciali 

Nel decreto aperture, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, non c’è più riferimento previsto dalla bozza che prevedeva la possibilità di una riapertura dei centri commerciali nel fine settimana a partire dal 15 Maggio. Situazione analoga per parchi commerciali e strutture simili. Sembrerebbe così anche per tutto il mese di maggio. La bozza infatti citava: “15 maggio 2021, in zona gialla, le attività degli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali e altre strutture ad essi assimilabili nei giorni festivi e prefestivi possono svolgersi nei limiti e con le modalità” previste finora.

Lo schieramento contro questa iniziativa

Sul rinvio delle aperture dei centri commerciali sono intervenute il deputato e responsabile nazione per il Commercio di Fratelli d’Italia, Marco Osnato ed il presidente Ancc-Coop e Coop Italia, Marco Pedroni. Il deputato ritiene che il governo Draghi si dimostra ancora una volta distante dalle esigenze delle categorie produttive e commerciali della nostra Nazione. Infatti, a riguardo dichiara: ”Spiace che ancora una volta, nel governo Draghi abbiano più ascolto le opinioni di chi pensa che sia necessario continuare con le chiusure indiscriminate piuttosto di chi ritiene che il convivere col virus comporti anche la necessità di far ripartire le attività produttive. Questa decisione porterà all’ennesima perdita di fatturato per queste realtà, circa il 50%, e alla perdita occupazionale di almeno 60mila persone”.

Le parole di Marco Pedroni

Il presidente della Coop Italia dichiara di non conoscere le ragioni di tale decisione. Dichiara infatti che i centri commerciali, come garantiscono la sicurezza contro il Covid in settimana potranno garantire la stessa anche nel weekend. Chiede con forza, conclude Pedroni, la correzione del Decreto. ”Questa notizia è un fatto inspiegabile ed un grande dietrofront”. 

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.