Dimentica i gemellini di un anno in auto sotto al sole per 8 ore, li trova morti: le urla strazianti del padre

Ha lasciato i piccoli gemellini in auto per otto ore, condannandoli a morte. Un assistente sociale di New York è stato accusato di omicidio colposo dopo che i suoi gemelli di un anno sono stati trovati morti sul sedile posteriore della sua auto. Pare che Rodriguez, 39 anni, abbia parcheggiato la sua Honda Accord nel Bronx intorno alle 8 del mattino, prima di andare a lavorare in un vicino ospedale dell’Associazione dei Veterani.-

L’uomo è tornato in auto alle 16 ed è partito, inizialmente senza rendersi conto che i suoi gemelli erano sul sedile posteriore. I bambini erano morti «con la schiuma alla bocca», racconta il New York Post. Rodriguez, una volta accortosi della tragedia, ha iniziato a urlare chiedendo a un altro automobilista di chiamare il 911. La polizia lo ha arrestato e preso in custodia.