Sarà l’esame balistico a cercare di dare un nome ai responsabili del ferimento della donna colpita da un proiettile vagante in via Madonna delle Grazie a Giugliano mentre era scesa a gettare la spazzatura (leggi qui l’articolo). La donna di circa 50 anni è giunta all’ospedale Cardarelli con un proiettile conficcato nel naso, scoperto dopo una Tac. Immediata la corsa all’ospedale di Giugliano dove è arrivata in codice rosso, poi trasferita al Cardarelli per un’operazione urgente. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.