Dramma nel Casertano, bimbo di 5 anni esanime per la stufa difettosa: corsa disperata in ospedale

Paura nel pomeriggio di ieri a Sparanise dove un bimbo di soli 5 anni ha perso conoscenza a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio causata, con ogni probabilità, da una stufa difettosa. Di fatti, riporta ‘Edizione Caserta’, dall’abitazione fuoriusciva un fortissimo odore di gas. Sul posto sono giunti i sanitari e i vigili del fuoco.

I medici hanno immediatamente iniziato tutte le procedure di rianimazione, con il piccolo che è stato immediatamente trasportato in codice rosso all’ospedale di Sessa Aurunca. Grazie al repentino intervento del personale del 118 si è scongiurata una tragedia.