32.3 C
Napoli
sabato, Luglio 2, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Droga e violenze in famiglia, due arresti in poche ore a Secondigliano


Due arresti nell’arco di due giorni per gli uomini del commissariato di Secondigliano (guidato dal vice questore aggiunto Raffaele Esposito). Il primo intervento al confine tra il quartiere dell’area nord e Arzano: qui un 40enne non ha esitato a minacciare di morte e ad usare violenza contro i propri familiari costringendoli a trovare riparo da altri parenti. L’intervento degli agenti ha messo fine alla condotta del 40enne, per il quale è scattato il fermo di polizia giudiziaria, in seguito alla denuncia di due familiari, esasperati e terrorizzati. Secondo la ricostruzione l’uomo aveva da tempo iniziato a  vessare la convivente con richieste estorsive al fine di ottenere continuamente somme di denaro per l’acquisto di droga, con ripetute minacce e atti violenti, di fronte a cui la convivente era costretta a scappare, anche per tutelare l’incolumità della figlia. L’altro intervento si è materializzato nei pressi dell’ufficio postale di Corso Secondigliano. Qui alcuni agenti, liberi dal servizio, si sono accorti di un’attività di spaccio tra due soggetti nei pressi dell’atm dell’ufficio postale. Intervenuti sul posto, i poliziotti – una volta effettuata la perquisizione – hanno rinvenuto un involucro termosaldato che, da un’analisi successiva, è risultata eroina. Per un 53enne, P. G.  è scattato l’arresto e si procederà per direttissima, l’altro soggetto, un 50enne, è stato segnalato alla competente autorità amministrativa. Il materiale è stato sequestrato a sequestro penale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Reddito di cittadinanza, ecco la stretta: si perde rifiutando anche offerte di privati

Arriva la stretta al reddito di cittadinanza che, nelle intenzioni, punta a risolvere il problema della carenza di manodopera,...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria