4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Elezioni Camera e Senato. Candidati in cerca di consensi, polemiche a Sant’Antimo, Giugliano in movimento


Campagne elettorali diverse per un unico obiettivo: guadagnare l’accesso al Parlamento. I candidati territoriali dei vari partiti scelgono modalità differenti per convincere l’elettorato della bontà della propria proposta politica in vista del voto del 4 marzo. C’è chi sceglie il confronto diretto con la gente, chi predilige in questa incontri istituzionali, chi organizza convention.

 Gli esponenti del Partito Democratico, in questa fase, stanno optando per incontri istituzionali organizzati da sindaci e amministratori locali. Al massimo qualche intervista con tv e radio locali. È il caso, ad esempio, della parlamentare uscente Giovanna Palma, candidata nel collegio di Giugliano e del consigliere regionale Raffaele Topo, al primo posto nel collegio Nola/Portici/Castellammare di Stabia. Palma e Topo hanno fatto visita in Municipio al sindaco di Sant’Antimo Aurelio Russo (scatenando le ire dell’opposizione che ha accusato il primo cittadino di scambiare il «Comune per la sua casa»), a Monte di Procida e una puntatina con la società civile a Calvizzano. Discorso simile per l’avvocato Giuseppe Pellegrino, candidato nel collegio uninominale di Giugliano, dove svolge la sua attività forense. Unica eccezione, la presentazione dell’intera lista di venerdì alla sede regionale del partito in via Bracco. Incontri con i cittadini, presumibilmente, verranno annunciati nelle prossime settimane

Forza Italia invece, ha lanciato ufficialmente la sfida per il ritorno al Governo con una convention pubblica tenutasi nella mattinata di sabato all’Hotel Continental di via Partenope con la presentazione dei candidati ai vari collegi. Mattatrice, e su questo sembrano esserci pochi dubbi, la deputata uscente e consigliere comunale di Napoli Mara Carfagna. L’ex Ministro alle Pari Opportunità del Governo Berlusconi è candidata come capolista al collegio di Giugliano, sfidando Pellegrino, Palma e il 5 Stelle Salvatore Micillo. La Carfagna, fra le altre cose, ha attaccato duramente il governatore della Campania Vincenzo De Luca sulla rimozione delle ecoballe. «Ha ricevuto i soldi per rimuovere le ecoballe, che invece sono ancora lì. Aveva detto che avrebbe migliorato la sanità ma invece abbiamo assistito soltanto un aumento di stipendio ai manager».

Visite agli elettori in casa, ai mercatini rionali e confronto con la gente comune. Questo il percorso “vecchio stampo’’ portato avanti dal Movimento 5 Stelle nella prima fase di campagna elettorale Big come Luigi Di Maio (candidato premier), Roberto Fico o il giuglianese Salvatore Micillo. Proprio Micillo ha fatto della legge sugli ecoreati il suo principale successo da parlamentare pentastellato uscente e, quasi certamente, punterà su questo per tentare di avere ragione degli avversari politici.

Confronto con i comitati e con i movimenti territoriali non solo napoletani e provinciali ma anche nel resto del Paese per Potere al Popolo, la lista partorita dall’esperienza dell’ex Opg a Materdei. Tra le iniziative da segnalare, quella del 2 febbraio a Montesanto con la riapertura di una chiesa nel cuore del quartiere napoletano e il lancio ufficiale della sfida alla vecchia partitocrazia nella scuola Socrate a Marano. Proprio dalle esperienze di lotta antagoniste e dalle battaglie ambientali provengono molti dei candidati di Pap. Un esempio? Mauro Romualdo, medico e che da anni presta attività ambulatoriale gratuito proprio all’ex Opg. L’ex consigliere comunale di Mugnano è candidato anch’esso nel collegio uninominale Campania 1.
Uscita pubblica al Teatro Sannazzaro di Napoli per Liberi e Uguali, lista di sinistra nata dalla scissione del Pd. Tra i presenti, oltre al leader di Leu Pietro Grasso, la parlamentare uscente di Melito ed ex Pd Michela Rostan, che ha parlato alla platea della convention dove era presente anche lo scrittore Maurizio De Giovanni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tragedia in Coppa d’Africa, ressa fuori allo stadio: 8 morti e 38 feriti

Ressa per entrare allo stadio in Coppa d'Africa poco prima della partita tra i padroni di casa del Camerun...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria