spaccio droga contatore napoli pezzotto energia
Foto di repertorio

Vendeva droga e aveva il ‘pezzotto’ sul contatore Enel, arrestato a Napoli.  Ieri mattina gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno effettuato un controllo in via Padre Ludovico da Casoria nell’abitazione di un uomo sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti. I poliziotti notavano la presenza di un sistema di videosorveglianza che inquadrava sia l’esterno dell’abitazione che la pubblica via e lo hanno sequestrato.  Inoltre, con il supporto di personale tecnico dell’Enel, accertavano che il contatore era stato manomesso.

LE ACCUSE PER DROGA E FURTO ALL’ENEL

R.F., 50enne napoletano, è stato denunciato per furto aggravato di energia elettrica e interferenze illecite nella vita privata. Infine, gli operatori hanno rinvenuto, occultati dietro un impalcatura nel vano scala dello stabile, 20 involucri con 4 grammi circa di cocaina che sono stati sequestrati.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.