Caserta in lacrime per Fabio, l'istruttore di nuoto ucciso dal Covid
Caserta in lacrime per Fabio, l'istruttore di nuoto ucciso dal Covid

Giorni di dolore quelli che la città di Caserta sta vivendo per la morte di Fabio Zanolini. Il 48enne, istruttore di nuoto e atleta esemplare, ha perso la vito dopo aver contratto il Covid.

Decine i messaggi di cordoglio sul suo profilo dopo l’annuncio della tragedia apparso sulla pagina social “Giù le mani dallo stadio di nuoto”: “È con estremo dolore che salutiamo il nostro amico e collega Fabio Zanolini. Tutte le società, i dirigenti, gli istruttori e tutti gli appassionati di nuoto si stringono al dolore della famiglia e di quanti lo hanno voluto bene. Ciao Fabio.”

La passione per lo sport

Fabio aveva una passione fortissima per lo sport. Da quando le piscine sono chiuse, infatti, non aveva mai abbandonato gli allenamenti e si era dedicato anche ad altre discipline. Purtroppo non è riuscito a godersi il ritorno dei suoi ‘allievi’. Sui social, intanto, sono già tantissimi i messaggi di cordoglio dopo l’apprensione della tragica notizia.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.