Finti carabinieri derubavano studenti, arrestati da quelli veri

Si fingono carabinieri, rubano portafogli e minacciano gli studenti di un istituto, ma vengono poi smascherati e arrestati dai veri militari, informati dai ragazzi e dai docenti.

L’episodio è avvenuto ieri nella sede distaccata dell’istituto Scarpa a Fossalta di Piave. Qui due uomini, fingendosi carabinieri in borghese in servizio antidroga, hanno controllato e perquisito due ragazzini di 15 anni durante la pausa tra una lezione e l’altra. La perquisizione si è trasformata in rapina – scrive l’Ansa – quindi i due hanno intimato alle vittime di tornare nel pomeriggio per consegnare i cellulari. Gli studenti hanno raccontato tutto alla vicepreside dell’istituto, che stava giusto incontrando il Comandante della Stazione di Noventa di Piave per un vero servizio antidroga. A quel punto sono intervenuti i militari della Compagnia di San Donà di Piave, che hanno concordato con le famiglie dei due ragazzini una ‘trappola’ per i malviventi.