Furti da 70 mila euro, arrestato un pregiudicato di Villaricca

La polizia stradale di Albano ha smantellato un gruppo criminale che tutte le settimane compiva furti all’interno di camion e furgoni da lavoro che quotidianamente percorrono le strade fra Lazio e Toscana.

Grazie all’intuizione di due agenti della Polstrada in servizio sul grande raccordo anulare, è stato fermato un furgone Fiat Doblò da lavoro che sfrecciava l’altra mattina sulla corsia di emergenza nel tratto tra Ardeatina, Ciampino Appia e Gregna Sant’Andrea.

All’interno del furgone guidato da un pregiudicato di Villaricca 45enne, con a bordo un complice, c’era di tutto: trapani, cassette e valigette da lavoro, pellame di una nota Maison di stilisti, smerigliatrici, una costosa mountain bike, cavi elettrici e molto altro materiale, tutto restituito alle molte aziende e piccoli artigiani e imprenditori che avevano fatto denuncia di furto.

I due ladri specializzati, entrambi 45enni, dell’hinterland di Napoli, con numerosi precedenti per furto e ricettazione, sono stati per ora denunciati per furto aggravato e ricettazione di materiale rubato, in attesa delle decisioni del magistrato inquirente.

Il valore del materiale recuperato all’interno del furgone, che era di proprietà di un terzo complice, la cui posizione è al vaglio degli agenti della sottosezione di Albano, si aggira tra i 50 e i 70 mila euro, sono in corso ulteriori controlli e verifiche sulla banca dati per accertare eventuali altri furti avvenuti in cantieri e furgoni da lavoro tra il Lazio, la Toscana e la Campania.