Gemelli uccisi, trovati i telefoni nascosti dal padre: «Non voleva lasciare ricordi alla moglie»

Ritrovati i telefoni dei due gemelli uccisi dal padre [Foto d'archivio]
Ritrovati i telefoni dei due gemelli uccisi dal padre [Foto d'archivio]

Sono stati trovati nella campagna per la raccolta del vetro nella piazza della funivia, a poca distanza dalla casa di villeggiatura a Margno, in Valsassina, i due telefoni di Mario Bressi. L’uomo ha ucciso i due figli gemelli, di 12 anni, prima di togliersi la vita. Quei telefoni appartenevano molto probabilmente ai due piccoli uccisi. Infatti, proprio Mario, continuava a mandare messaggi Whatsapp alla moglie tra le 2 e le 3 di notte, prima di gettarsi da un ponte a una decina di chilometri da casa. Il suo, di telefono, potrebbe trovarsi lì, nel luogo dove è precipitato. Al momento però ancora non ci sono notizie.

Stando ad una prima ricostruzione l’uomo avrebbe provato a buttare i telefoni di Elena e Diego per non permettere alla madre di conservarne i ricordi attraverso le foto che i ragazzi scattavano. I due smartphone verranno analizzati dai carabinieri e altri dati potrebbero emergere ancora dal computer dell’uomo. Martedì, invece, saranno eseguite le autopsie dei due gemelli e si capirà se erano stati sedati prima della follia commessa da Mario Bressi.

Gemelli uccisi dal padre, i messaggi alla moglie prima della follia: «Hai rovinato una famiglia»

Mario Bressi aveva inviato alla moglie tre messaggi su Whatsapp nella giornata di sabato. L’uomo che ha ucciso i suoi due figli gemelli di 12 anni nella casa di villeggiatura in Valsassina per poi togliersi la vita, incolpava nell’ultimo messaggio la compagna di aver rovinato la famiglia. Una famiglia che purtroppo stava già per distruggere o che, addirittura, aveva già rovinato. Non è chiaro, infatti, se Bressi abbia inviato i messaggi prima o dopo il duplice omicidio.

Il computer dell’uomo è stato sequestrato dai carabinieri nella sua abitazione di Gessate, nel Milanese. L’analisi del pc potrebbe essere affidata ad un consulente esperto, e potrebbe soprattutto essere uno degli elementi utile per consentire di capire quanto il gesto del padre sia stato premeditato.

Papà uccide i gemellini Elena e Diego. Sms alla moglie: “Non li rivedrai più”

Papà uccide i gemellini Elena e Diego, l’ultimo sms alla moglie: “Non li rivedrai più”. Una terribile tragedia familiare ha sconvolto la cittadina di Valsassina in provincia di Lecco. Mario Bressi ha ucciso i figli Elena e Diego e dopo si è tolto la vita. Il papà dei gemellini di 12 anni si è lanciato dal ponte della Vittoria di Cremia come riporta il Corriere della Sera.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.