Ucciso dalla distrofia a 24 anni: Gianluca è riuscito a laurearsi prima di morire

Ha smesso di combattere Gianluca Quartodecimo. Il 24enne, affetto dalla distrofia muscolare di Duchenne, si è spento stamattina nella sua casa di Terme Vigliatore.

Un gran lottatore che non ha rinunciato a coronare i suoi sogni. Gianluca, dopo il diploma, nonostante le mille difficoltà, è riuscito a laurearsi con il massimo dei voti in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Messina.

 

I genitori di Gianluca hanno sperato fino all’ultimo di poterlo curare

Il giovane ha dovuto lottare con questa atroce malattia fin dall’età di 3 anni, che non gli ha dato scampo. Già dall’età di 9 anni Gianluca era stati costretto ad usare la sedia a rotelle per spostarsi, ma non si è mai arreso. Come lui anche i genitori, che fino all’ultimo hanno sperato che le cure alle quali era stato sottoposto potessero dare i frutti sperati.

La distrofia muscolare non gli ha dato scampo

Purtroppo non è stato così e questa mattina è volato in cielo, dove veglierà sulla sua famiglia e sulle tante persone che gli hanno dimostrato il loro affetto in questi lunghi anni di lotta con la distrofia muscolare.

 

 

Ha smesso di combattere Gianluca Quartodecimo. Il 24enne, affetto dalla distrofia muscolare di Duchenne, si è spento stamattina nella sua casa di Terme Vigliatore.

Un gran lottatore che non ha rinunciato a coronare i suoi sogni. Gianluca, dopo il diploma, nonostante le mille difficoltà, è riuscito a laurearsi con il massimo dei voti in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Messina. 

 

I genitori di Gianluca hanno sperato fino all’ultimo di poterlo curare

Il giovane ha dovuto lottare con questa atroce malattia fin dall’età di 3 anni, che non gli ha dato scampo. Già dall’età di 9 anni Gianluca era stati costretto ad usare la sedia a rotelle per spostarsi, ma non si è mai arreso. Come lui anche i genitori, che fino all’ultimo hanno sperato che le cure alle quali era stato sottoposto potessero dare i frutti sperati.