7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Giugliano, prima sconfitta stagionale in campionato. Mister Ferraro: “E’ un periodo di calo per noi”


ATLETICO URI – GIUGLIANO 1 -0

ATLETICO URI: Pittalis; Brizzi, Cardone, Fadda; Ravot (87’ Pinna), Loru, Incerti, Olmetto; Scanu; Altolaguirre, Calaresu. A disposizione: Camboni, Campus, Strechina, Carboni, Piga, Delizos, Di Paolo, Mari. Allenatore: Paba

GIUGLIANO: Baietti; Boccia, Biasiol, Poziello C., Caiazzo (68’ Gentile); De Rosa (68’ Kyeremateng), Ceparano (82’ Flores), Gladestony (63’ Fornito); Cerone; Rizzo, Scaringella. A disposizione: Iandoli, Mekki, Poziello R., Mazzei, Abreu. Allenatore: Ferraro

Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia

Marcatori: 67’ Scanu (rig.)

Ammoniti: Bianchi (U), Altolaguirre (U), Biasiol (G)

Usini – Finisce al campo “Sau” di Usini l’imbattibilità stagionale della capolista, battuta per 1 a 0 dalla matricola sarda dell’Atletico Uri. Una sconfitta inaspettata, visto il cammino delle due squadre, che riaccende la lotta per la promozione. Ad avvantaggiarsi maggiormente della sconfitta del Giugliano è il Team Nuova Florida che, con una partita in meno, si porta 4 lunghezze dalla vetta,

E’ stata una partita equilibrata, senza grossi sussulti, decisa solo da un calcio di rigore per un fallo di mano di un difensore gialloblu al 22’ della ripresa, dopo che il primo tempo era terminato a reti bianche. Ferraro conferma la formazione di sette giorni fa, schierando la squadra secondo il collaudato 4-3-1-2. Un primo tempo bloccato e con rare occasioni da gol. Solo al 20’ arriva un’opportunità per gli ospiti con una conclusione di Cerone che è ribattuta da Brizzi. Poi al 43’ un tiro di Ceparano mette i brividi alla retroguardia casalinga. Per l’undici giallorosso è Loru a rendersi pericoloso ma la difesa gialloblu non si fa sorprendere.

Anche la seconda frazione di gioco non si discosta molto dalla prima. Occasioni da gol davvero poche sia dall’una che dall’altra parte. Solo un episodio può sbloccare la gara. Ed arriva al 67’ a favore dei padroni di casa che usufruiscono di un calcio di rigore. Sul dischetto si porta Scanu che spiazza Baietti e porta in vantaggio i suoi. Timido il forcing finale dei gialloblu, che provano in qualche occasione ad impensierire la porta difesa da Pittalis. Al triplice fischio matura la prima sconfitta in campionato per il Giugliano.

L’intervista

Ecco le dichiarazioni di mister Ferraro dopo la sconfitta con l’Atletico Uri: “E’ stata una partita complicata. Loro l’hanno messa sulla battaglia, sul fisico e noi non siamo stati pronti e reattivi. Credo che nessuna delle due squadre meritasse la vittoria. Il loro gol è arrivato su un calcio di rigore che si poteva evitare. Accettiamo il giudizio del campo, consapevoli di dover lavorare principalmente su noi stessi. E’ un periodo di calo per noi. Negli ultimi 15 giorni abbiamo conquistato un solo punto sui sei disponibili. Sapevamo che dopo la nostra partenza, qualcosa avremmo potuto pagare, fa parte del calcio e del percorso dei campionati. La squadra deve stare serena e tranquilla. Sappiamo cosa ci aspetta e dove vogliamo arrivare. Dobbiamo essere equilibrati e pensare solo e unicamente al lavoro. Inizieremo subito a preparare la prossima sfida contro il Latte Dolce, sono sicuro che faremo una grande gara. Rifletteremo su noi stessi e sui nostri errori per migliorare. Il percorso è lungo, e già da domenica vogliamo tornare a vincere”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Meteo a Napoli, il freddo aumenterà ancora: le previsioni per i prossimi giorni

Meteo a Napoli, le previsioni. Quella di oggi è una giornata in prevalenza soleggiata, ma da stamattina non mancano...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria