“Roberto Saviano, siamo con te”. Il cast di Gomorra contro Salvini

Roberto Saviano noi siamo con te”. Il cast di “Gomorra – La serie” si schiera con lo scrittore finito in queste ore sotto l’attenzione mediatica in seguito alle dichiarazioni di Salvini, prima e della leader di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni, poi.  Salvatore Esposito, alias Genny Savastano, ha pubblicato sui social una foto che lo ritrae in compagnia di Roberto Saviano e di Marco D’Amore, per tre stagioni interprete di Ciro Di Marzio. Un gesto simbolico di vicinanza nei confronti dell’autore della fortunata serie targata Sky su cui in queste ore è iniziato un aspro dibattito sulla possibilità o meno di avere la scorta.

Salvini aveva affermato: ‘Verificheremo tutte le scorte’ – “Non spetta a me scegliere, chi di competenza valuterà. Io dico solo che l’Italia ha il record europeo di servizi di scorta e vigilanza, non dipendono da me le scelte su simpatia o antipatia”. Lo ha detto Salvini, a chi gli chiedeva della scorta al giornalista Roberto Saviano. “Verificheremo tutti i servizi di vigilanza, sono quasi 600 e occupano circa duemila uomini delle forze dell’ordine”, ha proseguito. Chiaro il riferimento a Roberto Saviano da parte di Salvini

LE INDISCREZIONI IN VISTA DELLA QUARTA STAGIONE

Tralasciando la querelle con Salvini, proseguono le riprese di Gomorra. E’ confermato il ritorno di Gennaro Savastano, Patrizia e Sangueblu. Le prime tre stagioni della serie sono in home video e disponibili sul catalogo on-demand di Sky.

Lo stesso attore ha annunciato via social il suo arrivo a Londra. Poi direttamente dalla palestra che lo ha ospitato, ha fatto una diretta social per annunciare il primo giorno sul set per Gomorra 4. Al momento non ci sono molti dettagli su quello che è successo ma sicuramente, ad un mese dalle riprese, vedere Genny Savastano ancora vivo ci fa tirare un sospiro di sollievo.

Salvatore Esposito ha rivelato ai fan che sta girando alcune scene molto importanti. Al momento l’attore è stato avvistato con una misteriosa bionda su un auto di lusso nel centro della città e lui stesso ha voluto pubblicare sui social una foto dal set.

Non sembra che Marco d’Amore lo abbia seguito per le sue riprese. Al momento, sembra che ci sia solo Genny Savastano a Londra. Questo significa che potrebbe davvero essere lui il boss. Forse Enzo e Valerio potrebbero essere presto messi con le spalle al muro, ma cosa ne sarà di Azzurra e del piccolo Pietro?

La moglie ha già avvisato Genny di non giocare con il fuoco altrimenti lei andrà via per sempre, sarà questo che lo aspetta in futuro ed è questo che spiega la sua “fuga” a Londra o si tratta solo di un modo per cercare alleati in questa sua lotta? Lo scopriremo solo nel 2019 quando i nuovi episodi saranno finalmente in onda.

IL CASO DELLA SCORTA

L’intervento di Salvini ha subito suscitato un mare di polemiche. Ed è per questo che il ministro Salvini è intervenuto con una diretta Facebook, Ha chiarito  la sua posizione senza passare dai giornalisti troppo fantasiosi.