31 C
Napoli
martedì, Luglio 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Raid fallito vicino l’ospedale, presi i baby ras dei Saltalamacchia


Cinque giovani, di cui due minorenni, sono stati fermati su decisione della DDA di Napoli. Questi ultimi sono indagati per essere alcuni dei protagonisti della sparatoria nel quartiere Montesanto a Napoli, nella notte tra il 23 ed il 24 febbraio. In quella occasione ritrovati 10 bossoli in strada davanti all’ingresso dell’ospedale Vecchio Pellegrini. Inoltre, anche un foro sulla saracinesca della tabaccheria di fronte al nosocomio. Tra gli arrestati spuntano i nomi di Ciro Minieri, Nicola Minieri e Christian Monti. 

Gli investigatori sono ancora a lavoro per individuare le altre persone coinvolte. Come emerso dalle indagini, due dei fermati – più un altro giovane – sarebbero accusati di aver commesso la rapina di un Rolex, alcuni giorni prima dei fatti. Si lavora per capire se i due episodi sono collegati.

La Polizia è riuscita a bloccare due degli indagati (tra questi, uno dei minorenni) mentre viaggiavano, a bordo di uno scooter, con targa nascosta. I due erano armati con una pistola 357 magnum, con matricola abrasa.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Carburanti a prezzi bassi, scoperta la frode da 500mila di euro a Napoli

Benzina venduta a basso prezzo a Napoli, scoperta la frode da 500mila di euro.  Il Comando Provinciale della Guardia...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria