Grande senso di responsabilità
Grande senso di responsabilità

«Grande senso di responsabilità. Se vacciniamo anche la popolazione studentesca, allora potremmo avere un anno scolastico in grande serenità. Cominciamo in presenza ma per continuare, dobbiamo essere responsabili» . Questo l’appello che il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca fa a tutti per un anno scolastico da vivere in serenità. «Abbiamo fatto una riunione importante con i dirigenti scolastici qualche giorno fa. Abbiamo un elemento di grande tranquillità perché la Campania è la regione più avanzata d’Italia per la vaccinazione del personale scolastico, docente e non. Ma dobbiamo fare uno sforzo ulteriore per vaccinare gli studenti. Abbiamo ascoltato ieri l’appello appassionato del presidente della Repubblica. Come si fa a non capire che vaccinarsi tutti serve a riprenderci la vita e a tenere aperta l’economia del nostro Paese per evitare di dover chiudere tra due mesi bar, ristoranti, fabbriche, attività commerciali?».

Vaccini:Federfarma Napoli, già 20.000 dosi somministrate

 “In pochi mesi la campagna vaccinale nelle farmacie ha dato ottimi risultati, con la somministrazione di quasi 20mila dosi. I cittadini hanno dimostrato di avere una grandissima fiducia in noi e questo ci ha consentito di convincere anche i più scettici sulla sicurezza dei vaccini, farmaci che sono la nostra prima e al momento unica arma contro il Covid”. Lo afferma in una nota Riccardo Iorio, presidente di Federfarma Napoli, preannunciando che a breve alle 60 farmacie che attualmente somministrano vaccini sui territori dell’ASL Napoli 1 Centro si aggiungeranno quelle della Napoli 2 Nord e Napoli 3 Sud, portando il totale a 120 farmacie.

    “Il mese di agosto è stato un po’ complicato per la somministrazione delle seconde dosi ma ora in moltissimi stanno tornando per completare il ciclo vaccinale e le farmacie saranno offrendo un contributo essenziale alla campagna di immunizzazione”, così Massimo Petrone, farmacista di Napoli descrive l’andamento dei vaccini in città nei giorni in cui il settore propone il proprio contributo alla campagna vaccinale.

  “Ad oggi – spiega Petrone – il nostro hub ha somministrato circa 700 dosi in poco meno di 3 mesi”, con somministrazioni che avvengono in una clinica mobile dove farmacisti abilitati ai vaccini e coadiuvati da infermieri fanno le anamnesi e controllano che tutto vada per il meglio. Ma l’impegno delle farmacie è stato enorme anche sul fronte dei tamponi: “La farmacia – afferma Petrone – è un punto di riferimento per i cittadini anche in questa fase, grazie alla dottoressa Creazola, responsabile della farmaceutica dell’Asl Napoli 1 Centro, che in maniera straordinaria segue la distribuzione dei vaccini in farmacia. Così come straordinario devo definire il lavoro di Ferderfarma che con la Asl Napoli 1 Centro sta dando un grande supporto all’intera categoria”. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.