Juve-Napoli si rigioca e Pirlo attacca gli azzurri: “Le altre squadre sono state corrette”.

Andrea Pirlo non vuole scusanti per la pesante sconfitta casalinga della Juve con la Fiorentina, ma lancia una stilettata velenosa al Napoli, nel giorno del verdetto del collegio di garanzia del Coni, che ha deciso che il match tra bianconeri e azzurri andrà giocato: “Non possiamo farci niente, non abbiamo problemi a rigiocare. Dispiace per le altre squadre che hanno viaggiato e perso punti senza dir niente, partendo e giocando senza chi aveva il Covid. Dispiace più per loro che per noi. Sentenza corretta? Per le altre squadre, che hanno mostrato grande correttezza”.

Juve-Napoli si rigioca e Pirlo attacca gli azzurri: “Le altre squadre sono state corrette”. La posizione dei bianconeri

“La società Juventus è indifferente alla sentenza e si rimette a quanto deciso dalla corte d’appello del Coni”queste le parole riportate da Sky e che farebbero riferimento a quanto fatto trapelare dall’ambiente bianconero subito dopo la sentenza del Coni.

Quando si rigiocherà Juve-Napoli, l’indiscrezione della Gazzetta dello Sport

Il Collegio di Garanzia presso il Coni ha accolto il ricorso del Napoli per lo 0-3 a tavolino nella partita contro la Juve. Il Collegio di garanzia presieduto dall’ex ministro degli Esteri Franco Frattini ribalta il verdetto di Tribunale federale e Corte Sportiva d’Appello e riscrive la classifica. A questo punto, come riportato da La Gazzetta dello Sport “bisognerà trovare uno “slot” per la sfida e si fa strada l’ipotesi di giocare il 13 gennaio rinviando le partite di coppa Italia che vedono coinvolte le due squadre, a una settimana dal duello di Supercoppa in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia”.
Una decisione che se dovesse essere confermata, vedrebbe le due squadre affrontarsi già tra pochi giorni.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.