La moglie scompare da casa per due giorni, adesso pagherà il divorzio

Un matrimonio durato 20 anni è finito a causa di colpo di testa. Maria Novella ha lasciato il tetto coniugale per due giorni ma il marito ha cambiato la serratura della porta. La storia è stata raccontata dal sito l’Unione Sarda che ha riportato la storia della casalinga nullatenente.

 

La Corte Cassazione ha confermato le sentenze del Tribunale di Sassari (2015) e della Corte d’Appello di Cagliari (2018) riconoscendo la donna “colpevole” di una breve  separazione, nonostante non ci fosse nessun amante.

 

I giudici hanno fatto riferimento ad  “Carattere unilaterale e non temporaneo della decisione di abbandonare la residenza familiare ponendo fine alla vita coniugale”. Maria Novella è tornata da suoi figli ma Antonio non l’ha perdonata. Dopo la vicenda giudiziaria la donna ha perso il diritto alla casa, l’assegno familiare ma dovrà avere 300 euro al mese dal marito per il mantenimento del primo minorenne.