Luca Ward, Matteo di Un Posto al Sole commuove Caterina Balivo

Luca Ward di Un Posto al Sole

Ha fatto commuovere il pubblico Luca Ward, attore noto anche per aver interpretato nella soap napoletana Un Posto al Sole la figura di Matteo. Ospite nella trasmissione di Caterina Balivo Vieni da me,Luca Ward ha parlato anche del rapporto col padre: “Mio padre mi è mancato tanto e continuerà a mancarmi sempre. Non ho avuto neppure il tempo di piangerlo. È stata dura senza papà. Era un attore di teatro, è stato una delle più grandi voci della radio in Italia. Ha avuto un aneurisma ed è stato in coma due mesi”, ha raccontato l’attore.

 

Luca Ward e il doppiaggio

Luca Ward è famoso per la sua voce da doppiatore, lavoro che ha scoperto non subito.  “Non ero molto pro teatro e doppiaggio, volevo fare il pilota. Avevo altri sogni. Volevo concretezza, il mondo dello spettacolo è aleatorio. Noi vendiamo fumo”, dice. E su Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russell Crowe ne Il gladiatore (QUI tutto quello che c’è da sapere sul film) nonché uno dei suoi personaggi più iconici, l’attore racconta: “Vedevo solo i pezzi che doppiavo, poi all’epoca mi stavo separando. Vidi il film due anni dopo perché mi fermavano in strada“.

Luca Ward e Giada Desideri

“Ho conosciuto Giada sul set, un colpo di fulmine”, ha spiegato Luca Ward di Un Posto al Sole parlando della moglie Giada Desideri, sua collega.

Scorrono le immagini del matrimonio e Luca Ward ‘rivede’ la sua mamma: “Lei è andata via quattro anni fa, per arresto cardiaco. Nessuno se l’aspettava. Io ero a teatro, dovevo andare in scena e non sono voluto andare via. Quando sono andato a casa, mamma era già andata via. Non lo rifarei, lascerei il pubblico e andrei via. Ma la vita corre più veloce di noi”. Il doppiatore e attore la ricorda come “una donna forte, che ha cresciuto i figli da sola”, una mamma che “mi voleva bene, mi nominava in continuazione, i miei fratelli erano anche un po’ gelosi”.