Luigi Celentano, il grande mistero un anno dopo la scomparsa: il giallo dei numeri

La scomparsa di Luigi Celentano

Da oltre un anno dalla misteriosa scomparsa di Luigi Celentano ha lasciato un vuoto ed un dolore incolmabile. La madre Fulvia Ruggiero, ci si chiede ancora come mai nessuno ne parla più .  Del caso se n’è occupato di nuovo ‘Chi l’ha visto’, che ha ripreso una misteriosa sequenza di numeri comparsi sulla bacheca di Luigi.

LA STORIA

Luigi Celentano, 18 anni, vive a Meta di Sorrento (Napoli) con la sua famiglia. Domenica 12 febbraio intorno a mezzanotte è sceso dal letto, si è vestito, ed è uscito di casa. Verso le 02:30 è andato a casa dei suoi zii a Vico Equense. Di lui però da quel momento non si hanno più notizie. Sta attraversando un momento di difficoltà. Ha con sé i documenti, mentre il suo telefono risulta spento dal giorno dopo la scomparsa. Potrebbe avere con sé anche una felpa con il cappuccio rosso e le maniche nere. Ha gli occhi marroni, ma potrebbe portare delle lenti a contatto azzurre.

IL MISTERO DEI NUMERI

Prima di sparir ha lasciato un messaggio sui social: “464 889 3144 6354 6373”; diciotto cifre, cinque coppie, due terni e tre quaterne. Numeri che hanno suscitato la curiosità dei telespettatori di “Chi l’ha Visto?”. Lo stesso ragazzo aveva scritto sul profilo social che i numeri erano carichi di significato. In tutti questi mesi (il ragazzo è lontano da casa da un anno) il pubblico del programma di Rai Tre ha provato a trovare una spiegazione. L’ultima in ordine di tempo sembra molto vicina alla realtà. La sequenza è la stessa del titolo di un brano musicale di un DJ” della durata di due minuti. L’album, tuttavia, è stato pubblicato mesi dopo la sua scomparsa. Intercettato da “Chi l’ha Visto?”, il dj ha spiegato che quel titolo è frutto di una pura casualità, di numeri digitati sulla tastiera.