Troisi illumina il Natale, le sue frasi diventano luminarie nella città dov’è nato

Massimo Troisi

Sarà Massimo Troisi il protagonista delle luminarie di Natale. Le strade della città saranno illuminate con le frasi del grande attore che ha fatto la storia del cinema e del teatro. L’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno,  punta per questo Natale 2019, sull’identità cittadina confermando l’attaccamento e la valorizzazione della figura del grande artista, che è nato e vissuto a San Giorgio a Cremano.

Le frase di Massimo Troisi saranno concentrate in alcune strade, ma tutta la città sarà illuminata a festa. In questa settimana potranno essere già visibili le operazioni di montaggio delle installazioni luminose che, meteo permettendo, saranno completate entro pochi giorni.

 

“Quest’anno il Natale di tutti i sangiorgesi sarà nel nome di Massimo Troisi – spiega il sindaco Giorgio Zinno – riconoscendo il suo valore di artista e concittadino e proseguendo quel percorso di recupero del suo nome e della sua immensa arte, iniziato con il ripristino del Premio Troisi  e portato avanti con Casa Massimo Troisi e i murales a lui dedicati. Oltre a queste uniche luminarie – continua – saranno installate altre luci sul territorio, perchè tutti abbiano la possibilità di godere delle atmosfere tipiche del Natale, valorizzando sempre più il legame con la propria città”.

Le luminarie quest’anno costeranno all’amministrazione solo 5 mila euro, grazie ai fondi della Camera di Commercio e di Città Metropolitana, chiesti ed ottenuti proprio con l’obiettivo di rendere uniche le installazioni luminose di questo Natale.

«Io non sono napoletano. Sono di San Giorgio a Cremano».
«Quando c’è l’amore c’è tutto. No, chell’ è ‘a salute!» (Ricomincio da tre)
«La poesia non è di chi la scrive, ma di chi… gli serve». (Il postino)
«Voi siete napoletano? Sì, ma non emigrante». (Ricomincio da tre)
«Robè và mmiezo ‘a strada, tocc ‘e femmene». (Ricomincio da tre)