17.6 C
Napoli
domenica, Maggio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Centro sportivo e stadio del Napoli a Melito, Rinaldi: “Amente ci sta ridicolizzando”


Fine di agosto rovente a Melito, non solo dal punto di vista meteorologico. L’intervista rilasciata ieri dal sindaco Antonio Amente al quotidiano La Repubblica, in cui si dice possibilista e fiducioso sulla realizzazione del centro sportivo del Calcio Napoli e – moderatamente – del nuovo stadio degli Azzurri, ha suscitato non poche reazioni politiche. Dopo Carmine Sgambati, consigliere napoletano e presidente della commissione comunale allo sport, anche il consigliere melitese di DemA, Renato Rinaldi, è intervenuto in merito all’ipotesi di realizzazione dei due impianti nel territorio cittadino.

Se non fosse che il sindaco Amente davvero sia convinto che lo stadio del Napoli si farà a Melito, questa storia sarebbe una fantastica barzelletta di fine estate da raccontare. Sulla vicenda infatti, tecnicamente e burocraticamente parlando, siamo allo zero assoluto“, lo ha dichiarato il consigliere demA di Melito, Renato Rinaldi.  “Non esiste – ha continuato Rinaldi – un solo documento che attesti una percentuale di riuscita ragionevole della trattativa con Aurelio De Laurentiis ormai sbandierata su tutti i giornali. Nessun accenno a permessi né alcuna valutazione logistica favorevole. Il nulla condito col niente. L’unica cosa che può essere solo lontanamente pensata è il centro sportivo, ma anche lì navighiamo in acque complesse. Lo stadio esiste, in sostanza, solo nella fantasia di quest’amministrazione, vogliosa di fama ma totalmente svogliata quando si tratta di lavorare. È scandaloso che da mesi a questa parte assistiamo a dichiarazioni senza alcun tipo di supporto fattivo mentre a stento si riescono a far partire opere pubbliche già esistenti sul nostro territorio ma che necessitano di semplici interventi di riqualificazione. Amente smetta di utilizzare questa storia come arma di distrazione dalle sue deficienze amministrative, cominci a ragionare e si renda conto che l’insistere a sponsorizzare progetti fantascientifici ci porterà solo a rendere ridicoli davanti a tutta la nazione“.

Una data importante sarà il prossimo 13 settembre, quando – secondo quanto dichiarato dal primo cittadino Antonio Amente – dovrebbe esserci l’incontro decisivo negli uffici romani della Filmauro per sottoporre ad Aurelio De Laurentiis il progetto e gli eventuali progressi burocratici messi in atto dall’Amministrazione del medico melitese.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Hannibal non dà tregua all’Italia, temperature ‘di fuoco’ fino alla prossima settimana

Hannibal non dà tregua: previsioni meteo con caldo torrido. Sarà una domenica più tipica di luglio che di maggio a livello...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria