“La feccia esisterà sempre…”, Mughini querelato dai magistrati di Napoli

E’ stato querelato dalla DDA di Napoli il giornalista Giampiero Mughini per le sue dichiarazioni rilasciate in Radio. Mughini è stato querelato dopo aver detto. “La feccia è sempre esistita ed esisterà sempre»,  nella trasmissione radiofonica La Zanzara lo scorso 22 novembre. Il giornalista, dichiaratamente juventino, utilizzò quel termine in diretta. Commentò il convegno organizzato presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, per presentare il libro «Campionato di calcio e stato di diritto. L’avvocato Claudio Botti, il professore Guido Clemente di San Luca e il magistrato della DDA Catello Maresca sono i firmatari di una querela.l L’accusa è diffamazione aggravata nei confronti di Mughini e dei due conduttori della trasmissione, ovvero Giuseppe Cruciani e David Parenzo.  Questi ultimi rei di non essersi dissociati e di non aver fermato l’intervento del giornalista. L’azione legale verrà depositata oggi presso la Procura di Roma.

Mughini e la lotta scudetto tra Napoli e Juve

L’opinionista Giampiero Mughini, noto tifoso juventino, ha parlato alle frequenze di Radio Marte in merito al prossimo turno di campionato. “Allegri vuole sdrammatizzare, ma se la Juve dovesse perdere in casa con l’Inter e il Napoli vincere col Frosinone, sarebbe per noi una catastrofe soprattutto psicologica”.