Napoli. Box abusivi usati come scuderie per cavalli, 25enne nei guai: sequestrati beni per 100 mila euro

I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale (Nipaaf) e della stazione carabinieri forestale di Napoli hanno ispezionato un’area di circa 3 mila metri quadrati di proprietà del consorzio di bonifica di Napoli e Volla ma nella disponibilità di una società napoletana gestita da un 25enne di S. Giovanni a Teduccio.

Nel sito controllato hanno individuato costruzioni abusive e hanno quindi proceduto a sequestrare 8 box che ospitavano 13 cavalli, una struttura destinata alla pulizia degli animali e al deposito di attrezzi e una seconda struttura adibita ad uffici realizzata in cemento armato e contornata da un muretto. I carabinieri hanno, inoltre, denunciato il gestore dell’area per smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi come letame e liquami animali. Il valore complessivo degli oggetti posti sotto sequestro è stimato in circa 100 mila euro.