Napoli. Conducente del bus beccato con un ‘panetto’ di hashish, i dettagli sull’arresto

Ieri mattina i Falchi della Squadra Mobile  hanno notato in piazza Carlo III un giovane che, dopo aver consegnato una borsa al conducente di un autobus di linea in sosta, si è allontanato velocemente. I poliziotti, insospettiti, hanno seguito il pullman fino ad un’area di sosta in via Galileo Ferraris dove hanno bloccato il veicolo trovando il conducente in possesso della somma di 50 euro.

Invece nella borsa hanno rinvenuto un panetto di hashish del peso di circa 97 grammi, 3 stecche della stessa sostanza del peso complessivo di circa 11 grammi, un taglierino della lunghezza di circa 25 cm, una pietra di marmo e diverso materiale per il confezionamento della sostanza. Un 50enne beneventano è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

IL PRIMO LANCIO

Un autista della Air, società partecipata della Regione Campania che effettua trasporto su gomma tra Napoli e Avellino, è stato arrestato questa mattina per possesso di droga dalla polizia. Gli agenti hanno atteso che il conducente depositasse il bus all’interno dello stazionamento di corso Galileo Ferraris a Napoli per entrare in azione e stringergli le manette i corsi. Non sono ancora stati resi noti i dettagli dell’operazione eseguita circa un’ora fa. Non è ancora chiaro il quantitativo di stupefacenti ritrovati indosso all’uomo né la tipologia.