neonato

“Siamo in costante e continuo contatto diretto con il direttore generale dell’ospedale Santobono-Pausilipon che ci ha riferito che le condizioni del neonato ricoverato per le ustioni sono in lieve miglioramento. Il piccolo ha subito diversi interventi, sia per la rimozione dei tessuti morti che per l’innesto di derma artificiale.

Ridotte le quantità di sedativi, il piccolo ora è in grado di fare qualche piccolo movimento. Apre gli occhi e respira in maniera quasi del tutto autonoma ed ha cominciato ad assumere delle piccole quantità di latte.

Nonostante, però, i miglioramenti bisogna ancora essere molto vigili e non sono da escludersi l’insorgere di complicanze improvvise. Continueremo a seguire le condizioni del piccolo e a chiedere pene dure per i genitori”. Queste le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde che fin dal primo istante ha seguito e denunciato la vicenda del neonato. Ora giunto  al 13° giorno di vita, ricoverato per le gravi ustioni in seguito al maltrattamento subito dai genitori che sono stati arrestati.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.