Il padre biologico di Paola Caruso non esce allo scoperto, ma sul web spuntano alcuni nomi

Dopo la scoperta della vera mamma biologica, adesso Paola Caruso aspetta di sapere anche chi è il vero papà. Il test del Dna ha svelato in diretta che Imma è sua madre. Ora ha dato il via alla ricerca sui social del padre. L’unica cosa che si sa è che si tratta di un ex calciatore del Catanzaro con cui avrebbe avuto una relazione durante la stagione 1984/1985. Secondo quanto raccontato dalla mamma biologica, l’uomo non sarebbe stato a conoscenza della gravidanza.

L’uomo contattato dalla redazione di Barbara d’Urso, ha detto di non volerne sapere nulla di questa storia ed ha aggiunto di non conoscere Immacolata (la donna che ha messo al mondo Paola).

“Non conosco nessuna donna che si chiama Immacolata. All’epoca ho avuto relazioni non più lunghe di due mesi, penso che lei abbia fatto il mio nome perché all’epoca ero uno dei più conosciuti e famosi. Magari ha frequentato più di un calciatore questa signora. Escludo che possa essere io il padre di Paola Caruso. Sono passati 30 anni, ho una famiglia e non mi interessa. Nonostante tutto io auguro alla ragazza di trovare il vero padre”.

La Caruso ha reagito in maniera composta e ha detto che aspetta che suo padre metabolizzi questa notizia.

 

Su Twitter circolano diversi nomi, ma la ricerca del possibile papà è ridotta a poche persone.

Sui social qualcuno ha anche fatto dei nomi del presunto padre di Paola Caruso.

Immagini riprese da Bitchyf

L’ex bonas di Avanti un Altro in un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera ha rivelato di sapere anche l’identità del padre biologico. L’uomo pare non abbia altri figli

«So chi è. So che non ha figli, quando sarà il momento dirò chi è. Dopo tutto quello che ha fatto Barbara d’Urso per me mi sembra giusto dirlo in una delle sue trasmissioni».

Dopo diversi giorni dall’incredibile scoperta avvenuta in diretta, Paola Caruso si è raccontata in un’intervista al Corriere della Sera, parlando del legame che sta nascendo con la madre naturale. «Non riesco a chiamarla mamma. Ora mi ritrovo con due mamme, un fratello e una sorella, è sconvolgente. Non ci riesco a chiamarla mamma. Mia mamma è quella che mi ha cresciuta e ha fatto tanti sacrifici per crescermi».

Paola Caruso però continua ad essere grata Barbara D’Urso e Ivan Roncalli (autore della conduttrice, ndr).