9.1 C
Napoli
martedì, Dicembre 7, 2021
- Pubblicità -

Pagamento obbligatorio dell’assicurazione anche per chi non usa auto e moto


L’assicurazione andrà pagata anche se l’auto non viene utilizzata. Coloro che parcheggiano il veicolo nel proprio cortile o nel garage, in un terreno privato o in un ricovero al chiuso dovranno comunque avere la copertura rc-auto. Indipendentemente dal fatto che il mezzo sia messo in circolazione. Si salvano solo quei mezzi che costituiscono un relitto, privi cioè di ruote o di motore, tanto da potersi ritenere ormai delle carcasse incapaci di circolare.

LA DECISIONE DELL’UNIONE EUROPEA

A fare questo regalo alle compagnie di assicurazione, scrive laleggepertutti.it, è l’Unione Europea. Confermata una direttiva che in buona parte non potrà essere derogata impone la copertura assicurativa per auto e moto tenute ferme.

La disposizione europea in materia di Rc auto, approvata in via definitiva la settimana scorsa dal Parlamento europeo, non consente neanche di sospendere una polizza assicurativa Rc auto quando non si utilizza il veicolo. Le nuove regole, che modificano la direttiva 2009/103, non andranno in vigore subito. Si attenderà l’adozione formale da parte del Consiglio Ue e la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale Ue gli Stati hanno due anni di tempo per il recepimento.

ASSICURAZIONE E LE LEGGI ITALIANE

Oggi le norme italiane non impongono l’obbligo di copertura in aree private, per cui non è prevista la sanzione. In caso d’incidente è il proprietario a dover pagare di tasca propria i danni subiti dalla vittima. Invece, con le modifiche appena introdotte, verrà eliminata la limitazione dell’obbligo assicurativo alle sole aree pubbliche o aperte al pubblico.

Infatti la nuova direttiva lo estende alle aree private. Il tutto in ottemperanza a quanto ha disposto proprio di recente la Corte di Giustizia dell’Ue secondo cui l’oggetto dell’assicurazione è l’uso del veicolo, inteso come qualsiasi utilizzo conforme alla sua funzione di trasporto, non importa se fermo o in movimento, in luogo pubblico o privato.

Di conseguenza, su un veicolo fermo perché impiegato in una funzione diversa dal trasporto non occorre la Rc auto. Invece, chi smette di usare un veicolo in strada e lo lascia  in un cortile, garage o simili non potrà più lasciar scadere una polizza o chiedere la sospensione di quella in corso.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche prima della partita del Napoli, la decisione del Comune

In occasione dell'incontro di calcio tra Napoli e Leicester, previsto per il prossimo 9 dicembre, è stata emessa un'ordinanza...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria