Palestra aperta in segreto a Napoli, scatta la chiusura: clienti scoperti mentre si allenavano
Palestra aperta in segreto a Napoli, scatta la chiusura: clienti scoperti mentre si allenavano

I Carabinieri della Compagnia Napoli Centro hanno setacciato le strade della città nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Sono cinque le persone denunciate a piede libero, mentre 75 quelle identificate, tra cui 28 sono pregiudicati. I militari dell’Arma hanno presidiato le vie dei Quartieri spagnoli.

I carabinieri hanno denunciato per porto abusivo d’armi 2 ragazzi, di cui un 16enne. I giovani sono stati sorpresi in via Giradi, dove erano in sella ad uno scooter. Alla vista dei militari hanno gettato una pistola – poi rivelatasi a salve – ed hanno tentato di fuggire. I Carabinieri li hanno immediatamente bloccati ed hanno recuperato l’arma.

Denunciati anche 3 parcheggiatori abusivi con la recidiva nel biennio che effettuavano l’attività illecita in piazza Matteotti e in zona vecchio policlinico.

I Controlli anti-Covid

I carabinieri hanno sanzionato 21 persone, che senza il giustificato motivo previsto dalle norme anticontagio risultavano residenti in altri Comuni. I Carabinieri hanno sanzionato anche il titolare di una palestra in via Gradini San Liborio. All’interno 3 ragazzi che si stavano allenando. Per l’attività anche la chiusura per 5 giorni.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.