Il giovane pentito del ‘pezzotto’ di Sky guadagnava 40 mila euro al mese

Sono 700 mila gli utenti che sono state beccati ad usare il pezzotto di Sky, Danz e degli altri network. Rischiano 25 mila euro di multa e 3 anni di carcere. Al costo di 10 euro è stato possibile acquistare pacchetti commerciali delle più importanti emittenti nazionali e internazionali, usufruendo di tutti gli eventi sportivi.

IL VIDEO

La Iena Alessandro Di Sarno ha intervistato il pirata pentito che è stato arrestato nell’ultimo blitz. ” Sono venuti ad arrestarmi a casa alle 6 di mattina, erano finanzieri ed un tecnico di Sky. Hanno capito che ero un admin molto grande – ha affermato il 25enne admin – Mi hanno sequestrato tutto, possono arrivare a tutti i 40 mila utenti. Facevo l’idraulico e i miei clienti li ho trovati sui forum. Guadagnavano 40 mila euro al mese, erano tutti in nero. Rischio associazione a delinquere. I clienti stanno alimentando la camorra”.

Nomi e indirizzi degli utenti sono in mano all’autorità giudiziaria.