Oggi è il Pi Greco Day, tutti ne parlano ma in pochi sanno cos’è: scopriamolo insieme

E’ il Pi Greco Day: c’è chi lo celebra con cortometraggi a tema e chi con gare a colpi di numeri e formule e largo alla creatività per festeggiare la più famosa costante matematica.  Mentre la ricorrenza si prepara a diventare, per il 2020, la Giornata Internazionale della Matematica.

Il Pi Greco Day si celebra ogni anno il 14 marzo perché nel sistema anglosassone la data si scrive 03/14, come le prime tre cifre del Pi Greco. Inoltre, riporta l’Ansa, coincide con il compleanno di Albert Einstein.

Sono tantissime le iniziative organizzate in Italia e nel mondo. Tra le più importanti c’è la gara a squadre disputata dalle scuole, organizzata dal Ministero della Ricerca e Università (Miur). Grande rilevanza anche per la sfida matematica online sul sito Redooc, dedicato alla didattica digitale.

Nata nel 1988 su iniziativa del fisico Larry Shaw, da allora questa giornata è diventata un appuntamento annuale. La prima celebrazione ha visto i partecipanti marciare intorno a un grande cerchio e consumare torte di tutti i gusti perché ‘PI’ e ‘Pie’ (‘torta’ in inglese) hanno lo stesso suono, ma anche perché la torta è rotonda ed è quindi correlata al Pi Greco.

Questa costante infatti è il prodotto del rapporto fra circonferenza del cerchio e il suo diametro e serve a calcolarne sia l’area che la circonferenza. “Il Pi Greco è un numero importantissimo e ancora oggi si continuano a fare ricerche intorno alle sue ricadute”, rileva Roberto Natalini, direttore dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M. Picone’ del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e membro dell’Unione Matematica Italiana.