Picchia madre e sorella per i soldi della droga: 30enne arrestato nella 167 di Scampia

Immagine di repertorio

I carabinieri di Scampia hanno arrestato un 30enne per maltrattamenti e violenza i famiglia. L’uomo, le cui violenze andavano avanti da anni, è stato tratto in arresto all’interno del quartiere 167 in via Antonio Labriola.

Il giovane aveva malmenato la madre e la sorella per estorcergli i soldi della droga. Dopo le minacce di morte, come riportato da ‘Napoli Today’, le ha aggredite fisicamente, provocandogli due traumi e varie contusioni. Il 30enne è stato portato al carcere di Poggioreale.