Il giovane Pierluigi Reda è morto nella notte tra sabato e domenica in Veneto. Terribili le ultime sue parole: “Mamma faccio la doccia e ti richiamo”. Come riporta il sito PadovaOggi quella telefonata non è mai partita perché il 28enne è deceduto nella sua abitazione situata in zona Mandria ai confini con Abano Terme. Da qualche anno il ragazzo, originario di Torre Annunziata, si era trasferito in via Romana Aponense a Padova. Il corpo senza vita di Pierluigi è stato ritrovato dai carabinieri insieme agli amici e ai vigili del fuoco che hanno aperto la porta.

IL MESSAGGIO D’AMORE DELLA SORELLA DI PIERLUIGI

La sorella Melania ha scritto un messaggio toccante per Pierluigi: “Tu ti sei preso cura di noi e ci hai insegnato ad essere grandi. Senza di te fratello mio, niente sarà più lo stesso. Ci mancherai ogni momento della nostra vita. Guidaci ed illumina le nostre strade sempre. Mi hai disintegrato l’anima. Sarai sempre il mio intoccabile fratellino. Buon Viaggio amore mio“. Il giovane lavorava nell’ufficio postale padovano e avrebbe rinunciato a tornare a casa per le vacanze natalizie.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.