Il co-finanziamento regionale per la realizzazione del centro sportivo polivalente di via Madrid non è andato perduto. Grazie alla cooperazione responsabile tra le diverse forze politiche che compongono il parlamentino melitese, l’importo per la realizzazione dell’impianto sportivo di Via Madrid è stato messo al sicuro.
“È doveroso, in primo luogo, ringraziare il Presidente Vincenzo De Luca per l’attenzione che ha inteso dedicare alla questione e per la determinazione con cui ha reso possibile lo sblocco dei fondi per l’opera in questione. Oggi possiamo annunciare con soddisfazione che è possibile dare seguito alla gara già svolta ed aggiudicata per riqualificare completamente la struttura sportiva di via Madrid – dichiarano il sindaco Antonio Amente e il suo predecessore Venanzio Carpentieri, oggi capogruppo del Pd, che hanno concluso l’iter avviato già dalla precedente amministrazione.
“Quando c’è leale cooperazione tra tutte le parti per il perseguimento di obiettivi privi di colore politico, si riescono a fornire risposte positive alle collettività per migliorare la qualità della vita sul territorio”.
Nelle scorse settimane, infatti, dopo diversi proficui incontri in Regione, il sindaco Antonio Amente ed il capogruppo del Partito Democratico Venanzio Carpentieri hanno personalmente portato a termine il percorso amministrativo che porterà effetti benefici all’intera comunità melitese con la collaborazione dell’assessore allo Sport Luciano Mottola e l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Cicala.
“Nella struttura abbandonata di cui oggi resta solo lo scheletro auspichiamo di aprire a breve il cantiere rimasto fermo a causa di intoppi burocratici – spiegano i politici, concludendo: l’auspicio è che si possano rispettare i tempi di realizzazione dei lavori e consegnare l’opera ai melitesi nel più breve tempo possibile”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.