Ponte dei morti a Napoli: orari prolungati e varchi aperti nei cimiteri per evitare assembramenti

Napoli, il 2 novembre al tempo del covid
Napoli, il 2 novembre al tempo del covid

Napoli si prepara alla commemorazione dei defunti. Il Comune di Napoli ha reso noti tutti i provvedimenti messi in atto per evitare assembramenti e garantire il decoro e la sicurezza dei cimiteri cittadini. L’ordinaria presenza di dipendenti del Comune di Napoli e di Napoli servizi sarà rinforzata. Il provvedimento ha lo scopo di garantire le migliori condizioni di sicurezza per i tanti napoletani che si recheranno a portare un saluto ai loro cari.

Inoltre, per scongiurare assembramenti nei giorni di particolare affluenza (individuati nelle giornate di sabato 31 ottobre, domenica 1 e lunedì 2 novembre ) tutti i cimiteri cittadini saranno aperti dalle 7 alle 16 a partire da mercoledì 28 ottobre fino a lunedì 2 novembre. Tutti i varchi di accesso ai cimiteri saranno aperti. Da oltre una settimana gli operatori della Coop 25 giugno e il personale di Napoli servizi stanno curando lo sfalcio del verde orizzontale. Contestualmente, si è provveduto ad eliminare o a circoscrivere le situazioni di alberi caduti a causa delle allerte meteo dei giorni scorsi.

A causa dei lavori della Metropolitana permane la chiusura, carrabile e pedonale, di Via Santa Maria del Pianto all’altezza dell’impianto di cremazione comunale. Pertanto, i mezzi pubblici effettueranno fermate a tutti i varchi d’ingresso dei cimiteri di Poggioreale Pietà e Nuovissimo. In tal modo i cittadini potranno individuare la fermata più vicina al rispettivo sepolcro. I mezzi pubblici diretti al cimitero di Poggioreale transiteranno per Via del Riposo. I mezzi sosteranno presso l’aiuola triangolare d’intersezione tra Via del riposo e via Santa Maria del Pianto.

All’interno del Cimitero sarà interdetto il traffico di automobili private e, come di consueto, Napoli servizi garantirà la mobilità interna.