Positiva al tampone coronavirus, la ragazza di Vallo della Lucania trasferita al Cotugno di Napoli

E’ stato disposto il trasferimento della 26enne, proveniente da Vallo della Lucania, all’ospedale Cotugno, dove stanno istituendo un reparto ad hoc: la giovane sarebbe stata a Cremona. I risultati dei tamponi b della ragazza salernitana e dell’altra casertana sono stati inviati all’ospedale Spallanzani: il responso definitivo potrebbe arrivare in tarda mattinata.

“Non sono focolai campani da coronavirus, ma da ‘migrazione'”. Lo ha detto Maurizio Di Mauro, direttore generale dell’Ospedale dei Colli a Napoli, che comprende anche il Cotugno, centro di riferimento per le malattie infettive.

È dal Cotugno che sono stati inviati a Roma, all’Istituto superiore di Sanità, i due tamponi relativi ai casi di probabili positivi registrati oggi i cui risultati saranno noti nella giornata di domani. Si tratta di due donne, entrambe di ritorno dal Nord Italia.

“Una delle due pazienti verrà trasferita all’ospedale Cotugno di Napoli – ha affermato – l’altra, la paziente dell’ospedale di Vallo della Lucania, è al momento in isolamento, e non so se sarà trasferita da noi, al momento non abbiamo notizie in questo senso, probabilmente potrebbe essere disposto domani”. Le pazienti presentavano sintomi blandi quando si sono recate in ospedale: le loro condizioni non preoccupano.