Caos nelle 'palazzine' di Pozzuoli, sanitari minacciati con il coltello da macellaio
Caos nelle 'palazzine' di Pozzuoli, sanitari minacciati con il coltello da macellaio

Nel rione popolare 100 alloggi di Monterusciello intervenivano gli equipaggi Pozzuoli B e Pozzuoli per la perdita di coscienza di anziana. Come denuncia, ieri, la pagina Nessuno Tocchi Ippocrate una volta caricata la paziente in ambulanza, il figlio si avvicinava ai sanitari. Quindi l’uomo riferiva che la madre, malata di alzheimer, sarebbe caduta accidentalmente.

LA STRANA CADUTA E L’ARRESTO

La ricostruzione non sarebbe stata confermata dai presenti che, invece, riferivano di violenze condotte dal figlio nei confronti della madre. Improvvisamente l’uomo estraeva dalla borsa un coltello da macellaio, nello estrarre sfiorava il viso del medico. Infine iniziava a minacciare tutti i presenti. L’equipaggio partiva immediatamente alla volta del Pronto Soccorso del Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, parallelamente una volante della Polizia di Stato e un auto civetta si recavano al domicilio dell’aggressione e lo arrestano.

La madre dell’arrestato versa tutt’ora è in pericolo di vita, quindi, è stata trasportata in elicottero a Caserta. Secondo ultimi aggiornamenti sembrerebbe che ci sia stata violenza nei confronti dell’anziana. “Ringrazio personalmente la Centrale Operativa di Pozzuoli che ha prontamente allertato la polizia nonché gli agenti del commissariato di Pozzuoli che hanno provveduto al fermo dell’uomo!”, scrive Manuele Ruggiero, Presidente NTI

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.