20.4 C
Napoli
mercoledì, Ottobre 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Preso calamaro gigante di 20 chili, il racconto: “L’ho catturato con le mani”


Un calamaro gigante di 20 chili è stato pescato nelle acque di Triscina di Selinunte, a Castelvetrano. A ritrovare il mollusco, lungo poco più di 1 metro, è stato un uomo di 60 anni, Giacinto Angileri, appassionato di pesca. “Mi trovavo in spiaggia con mia moglie e mi sono accorto di un uomo che correva verso la strada“, ha raccontato il pescatore amatoriale, per poi aggiungere: “così mi sono girato verso il mare pensando che fosse successo qualcosa e, invece, mi sono accorto di questo calamaro gigante che nuotava in 30 centimetri d’acqua. Così a mani nude, l’ho preso“.

I calamari giganti, ritenuti un tempo creature mitiche, sono calamari della famiglia Architeuthidae, composta da circa otto specie del genere Architeuthis. Una ricerca condotta nel 2005 avrebbe però dimostrato che in realtà fanno tutti parte di un’unica specie. Talvolta sono chiamati piovre, un nome che oggi è più comune per i polpi. Il calamaro di Humboldt, invece, appartiene alla famiglia delle Ommastrephidae. Sono abitanti delle profondità oceaniche che possono raggiungere dimensioni ragguardevoli: si parla di dimensioni massime di 13 metri per le femmine e di 18 metri per i maschi, dalla pinna caudale fino all’estremità dei due lunghi tentacoli (essendo secondo solamente al calamaro colossale, rimane comunque uno tra i più grandi organismi viventi).

Il mantello, esclusi i tentacoli di circa 5 metri, è lungo circa 2 metri (più lungo nelle femmine, meno nei maschi). Leggende urbane parlavano di esemplari lunghi oltre 25 metri (tentacoli compresi), ma nessun animale di queste dimensioni è stato documentato scientificamente, principalmente a causa delle profondità abissali in cui vivono. Il 30 settembre 2004 i ricercatori del Museo Nazionale di Scienze del Giappone e dell’Associazione di Whale Watching delle Ogasawara catturarono le prime immagini di un calamaro gigante vivo nel suo ambiente naturale[1]. Alcune delle 556 fotografie vennero pubblicate un anno dopo. Successivamente, il 4 dicembre 2006, lo stesso team filmò per la prima volta un calamaro gigante vivo

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Nodo giunta, Pirozzi diviso tra azzeramento e rimpasto: in pochi sicuri della riconferma

Più che un rimpasto potrebbe essere una vera e propria rivoluzione. A due anni esatti dall'elezione, il sindaco Nicola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria