4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Qualiano. Bilancio e Dup fulminati dai Revisori dei Conti: “Parere non favorevole”


Il bilancio di previsione triennale 2018/2020 e il Documento Unico di Programmazione redatti dalla giunta cittadina sono stati bocciati dal Collegio dei Revisori dei Conti. A pochissimi giorni dalla discussione in aula, prevista in prima convocazione mercoledì 2 maggio alle 9.30 e giovedì 3 maggio alle 16 in seconda convocazione, arriva una spada di Damocle non di poco conto su quanto prodotto dall’amministrazione cittadina in relazione agli esercizi contabili. Tra le voci più importanti relativi alla bocciatura, il fondo di riserva nonché crediti e debiti della società Multiservizi.

Per ciò che concerne il bilancio di previsione triennale, l’organo dei Revisori dei Conti ha ravvisato nella previsione di parte corrente, «non congrue le previsioni di spesa relative alla, fra le altre cose, «quantificazione degli accantonamenti per passività potenziali, tenuto conto che dalle comunicazioni ricevute queste ammontano ad euro 1.087.673,36» al «fondo di riserva per l’anno 2019 e 2020 in quanto inferiore rispetto alle previsioni contenute nell’articolo 29 del vigente regolamento di contabilità» e al mancato riscontro del disallineamento dei debiti/crediti con la società Qualiano Multiservizi Spa».

Discorso simile per le previsioni di cassa che, per i Revisori dei Conti, «non sono attendibili in relazione all’esigibilità dei residui attivi e delle entrate di competenza, tenuto conto della media degli incassi degli ultimi 5 anni». Dunque, tenuto conto di tali approfondimenti, «l’organo di revisione esprime parere non favorevole sulla proposta di bilancio 2018/2020».

Anche sul Dup, il «Collegio esprime parere non favorevole, sulla coerenza, attendibilità e congruità del Documento Unico di Programmazione per i dati contabili riportati rispetto agli obiettivi strategici prefissati per ciascuna missione».

Ad attaccare il governo cittadino di Ludovico De Luca è l’ex sindaco Salvatore Onofaro attuale consigliere d’opposizione. «Mai nella storia della nostra città era accaduta una cosa del genere – afferma l’esponente di Forza Italia – Il dissesto finanziario è alle porte, è un disastro».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Pianura piange la scomparsa di un suo figlio, il 36enne Fabio non ce l’ha fatta

Un triste buongiorno per il quartiere di Pianura: Fabio De Vita, un giovane di 36 anni, si è spento...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria