Nel riquadro Andrea Luigi Carbone

In seguito a diverse segnalazioni di rapine avvenute nei quartieri Posillipo, Vomero, Arenella, Soccavo e Fuorigrotta, i Falchi della Squadra Mobile, gli agenti dei commissariati San Paolo, Vomero, Posillipo e un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno predisposto mirati servizi di osservazione che lunedì pomeriggio hanno consentito di individuare in via Epomeo un motoveicolo con due persone a bordo che, alla vista dei poliziotti, hanno abbandonato il mezzo e si sono date alla fuga a piedi in diverse direzioni per sottrarsi al controllo.

I poliziotti li hanno raggiunti e bloccato il conducente dopo una colluttazione mentre il passeggero, rifugiatosi nella Stazione Circumflegrea “Soccavo”, è stato  fermato sui binari; inoltre, gli operatori hanno accertato che il motociclo, rubato lo scorso 13 agosto, era stato utilizzato per commettere alcune rapine e lo hanno riconsegnato al legittimo proprietario.

Infine, gli operatori hanno effettuato un controllo presso le  abitazioni dei due uomini e, grazie alle descrizioni fornite dalle vittime e alle immagini dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali, hanno rinvenuto diversi capi di abbigliamento corrispondenti a quelli utilizzati per commettere, armati di pistola, una serie di rapine di motocicli avvenute tra il 29 agosto e l’11 settembre scorsi. Andrea Luigi Carbone e Pasquale Morrone, napoletani di 42 e 38 anni, sono stati arrestati per violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per ricettazione e rapina aggravata che ieri mattina è stato convalidato dall’autorità giudiziaria che ha disposto per gli indagati la custodia cautelare in carcere.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.