Range Rover e Jeep Renegade rubate in provincia di Napoli e rivendute in Italia

range rover rubate napoli
Indagate 13 persone

Range Rover e Jeep Renegade rubate in provincia di Napoli e rivendute in Italia. La Polstrada di Piacenza ha denunciato tredici persone con le accuse di riciclaggio, falso materiale e ideologico, ricettazione e distruzione di atti, al termine di un’inchiesta che ha interessato anche le Procure di Pavia e Napoli.

L’operazione, partita dl controllo di una Fiat 500 acquistata presso un salone multimarche di Piacenza e circolante con documenti di circolazione spagnoli, risultata rubata in provincia di Napoli e con il numero di telaio contraffatto. Le indagini della Stradale hanno permesso di individuare una commerciante pavese che, tra il 2017 ed il 2018, avrebbe detenuto questa ed altre venti autovetture risultate rubate in provincia di Napoli nello stesso periodo.

I veicoli erano stati commercializzati oltre che a Piacenza nelle provincie di Lodi, Pavia, Genova, Napoli, Milano, Varese, Cremona, Mantova, Reggio Calabria, Gorizia, Sassari, Cagliari e Trento. I dodici intestatari, ritenuti dagli investigatori complici, sono stati a loro volta denunciati assieme al commerciante che aveva venduto i veicoli.

Le macchine rubate, tra cui Range Rover Evoque, Nissan Quashqai, Renaul Capture e Jeep Renegade, sono state poste sotto sequestro e restituite ai legittimi proprietari. Le persone coinvolte nel commercio clandestino sono risultate per lo più residenti nel napoletano, prive di fonte di reddito, alcune senza patente, pluripregiudicati.