Riaperture scuole a in Campania, De Magistris contro De Luca: “Dal Tar finalmente una decisione giusta”

De Magistris De Luca Covid
Il duro attacco del primo cittadino al presidente della Regione

”Siamo la regione che ha avuto il primato della vergogna: siamo stati gli ultimi a riaprire le scuole e i primi a chiuderle. Condivido la decisione del Tar.  Ieri è stato dato un messaggio importante e mi auguro che si inizi a non dare più per scontato, come fa De Luca, che la scuola sia un hobby, un intrattenimento o che dobbiamo rassegnarci alla dad come unica soluzione possibile”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a radio Crc, commentando la decisione del Tar Campania a seguito della quale da oggi sono rientrate a scuola anche le classi quarta e quinta elementare, bocciando così l’ordinanza della Regione.
”Finalmente è arrivata una decisione – ha aggiunto – che fa comprendere che non esiste un uomo solo al comando e che soprattutto esiste la Costituzione”.
De Magistris ha anche anticipato che la prossima settimana incontrerà il ministro Azzolina: “Abbiamo discusso e condiviso che non si può con troppa facilità considerare ineluttabile la chiusura delle scuole”. Anche perché “dai primi dati che abbiamo sulla dispersione scolastica la situazione è tragica”.