Fucile a canne mozze trovato nel Rione Traiano, nascosto in un muro era pronto a sparare

Un fucile semiautomatico, con numero di matricola non rimosso, con canne mozzate, risultato rubato da un’abitazione di Pimonte nel 2013, è stato rinvenuto dai carabinieri della sezione operativa di Bagnoli. Era in un’intercapedine ricavata in un muretto nelle pertinenze comuni di alcune abitazioni di via Marco Aurelio. Avvolto nel cellophane è in un buono stato di conservazione. L’arma è stata sottoposta a sequestro per eseguire gli accertamenti balistici e dattiloscopici.